Pagina:Collezione delle migliori opere scritte in dialetto veneziano 12.djvu/91

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


VI. CANZONETTA


Che Berta filava
     El tempo è passà.
     Nineta, t'amava,
     4Che ben ti lo sa.
Mia sola ti geri
     Sovrana del cuor,
     E voti sinceri
     8Te ofriva de amor.
Ma mai ti à volesto
     L'oferta gradir
     D'un cuor fido e onesto,
     12Nè afeto sentir.
Repulse e disprezzi
     Mi aveva da tì.
     Adesso i to' vezzi
     16Fa fiasco con mi.
Felice e contento
     Adesso mi son;
     Per tì più no sento
     20Nessuna passion.
Ti è cara, ti è bela,
     Nol posso negar,
     Ma più no ti è quela
     24Da farme inzucar.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Collezione_delle_migliori_opere_scritte_in_dialetto_veneziano_12.djvu/91&oldid=69750"