Pagina:Collezione delle migliori opere scritte in dialetto veneziano 11.djvu/25

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


PER LA PRIMA COMPARSA AL BROGLIO NELL'ANNO
1778 DI DUE PATRIZI GIAMMARIA BALDI
MUSSA, E GIULIO ANTONIO MUSSATO


Oh co' bela, oh co' bela
     Combinazion propizia!
     Un Mussato e una Mussa
     In t'un istesso dì
     5À messo tuti do' veste patrizia!
     Chi ride e se sganazza,
     Chi fa bordelo in piazza,
     Altri vol che malsana
     Sta Dama Serenissima vechieta
     10Tioga el late per questo de Musseta;
     Ma mi, che ò bon giudizio,
     Vedo 'l caso propizio
     De un'epoca gloriosa,
     Come quel de la Vaca
     15Ch'è stà cambià in Europa belicosa;
     E come, dando 'l late
     A Romolo ed a Remo
     Una Lova selvadega
     Xe nassua la Republica Romana,
     20Cussì un Musso e una Mussa
     Sempre più soderà
     Sta Republica nostra Veneziana.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Collezione_delle_migliori_opere_scritte_in_dialetto_veneziano_11.djvu/25&oldid=69632"