La regata

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
75%.svg
Qualità del testo: sto testo el xe conpleto, ma el gà ancora da vegner rileto.
XXXII. La regata
(a Eugenio Checchi)
1892
←  XXXI. Proximus tuus! Edission e fonte ▼ XXXIII. Laura  →
[p. 37 modifica]
XXXII.


LA REGATA

(A EUGENIO CHECCHI)

1


In batelo, in peata, in gondoleta,
Sule rive, ai balconi, rampegai1
Sui tragheti, sui copi, sui ferai,2
Tuti parla, se spenze, e tuti aspeta.

Passa intanto le splendide bissone3
De damaschi coverte e de corone.

Svola scomesse per la gran regata...
Ma i ga sbarà el canon... nissun più fiata.

[p. 38 modifica]


2

Ecoli, ecoli qua - vien primo el bianco,
Po' el maron, el çeleste, el rosso, el viola.
Varda come ch'el verde ghe sta in fianco,
Eh! Zata e Madalena no ghe mola.

Povaro zalo, in coa: varè! varè!
Ocio ai granzi, doman ghe arivarè.4

El verde e el rosso ga zirà el paleto,5
Xe terzo el bianco, el viola ga'l porcheto.6



Note a cura de l'autor
  1. Arrampicati.
  2. Fanali.
  3. Gran barche rappresentanti pesci, uccelli marini, ecc., che, per antico costume, vengono apprestate in codeste occasioni.
  4. Il popolo suole motteggiare con simili esclamazioni chi arriva ultimo.
  5. È un palo fisso nell'acqua, il quale devono girare i regatanti prima di tornare al luogo ove vengono aggiudicati i premi.
  6. Per vecchia costumanza l'ultimo dei premiati riceve una bandiera e un piccolo maiale - gli altri una bandiera e una somma di denaro.
Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=La_regata&oldid=42265"