Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 4.djvu/51

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



Un cogion, un visdecazzo
    Giera quello in sto paese,
    Che no aveva sotto 'l brazzo
    112La puttana, e 'l pistolese.

No se giera cortesani,
    No s'entrava in tel bel coro,
    Co no se gaveva Cani
    116O sia d'arme, o sia da Toro,

Chi no andava in battelletto
    A vogar da barcarioli,
    O no andava da Isachetto
    120A impegnar i ferrajuoli.

Le botteghe da Caffè
    Giera, come tante stalle,
    No gh'andava, che Lacchè
    124Co per man le so Cavalle.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_4.djvu/51&oldid=64885"