Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 3.djvu/138

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.



Devozion con le Puttane!
    Questa xe la Teologìa,
    Che studiè, Becchifottui,
    144Nella vostra sacrestìa?

Xeli questi i Santi Padri,
    O le Prediche, e Sermoni,
    Che studiè, Teste de Cazzo,
    148Pù ignoranti dei Cogioni?

Ve incastrè per ogni Casa,
    E per tutto avè l'accesso,
    Perchè quello xe compare,
    152Con quell'altro xe permesso.

Vù altri fè da precettori,
    E col vostro finto zelo
    Pensè sol alla comare
    156De pararghe sù l'Oselo.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_3.djvu/138&oldid=64654"