Pagina:Pronostici e versi di Camillo Nalin 3.djvu/319

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


De sti tablò se osserva,
I quali messi in tela
Da classici pitori
Saria una cossa bela
245Da guadagnar tesori,
Da darghe scacomato
In quanto sia argomenti
Ai quadri che ga fato
I più valenti;
250Saria cossa gradita quanto mai
A veder per esempio piturai
Rusola che a Durelo
Te ghe spaca el cervelo;
Trotolo che da Ingiostro
255El ze ridoto un mostro;
Datolo che da Sechio
Ze fato un santo vechio;
Spavento che da Aborto
Lassà ze mezzo morto;
260Siola che a Lazzareto
El ghe ne dà un brueto;
Drago che a Tutobuso
Ghe fa tanto de muso;
Gatolo che a Balena
265Co tuta indiferenza
Ghe scavezza la schena
De presenza;
Corno che a Masteghela