Pagina:Marco e Tòdaro.djvu/144

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.
— 142 —
NOTE


(1) Sior Antonio Rioba — V. nota 3 del N. XIII.

(2) frègola — briciola.

(3) cagnéra — piccolezza, cosa da nulla; in qualche luogo di terraferma, significa rumore, schiamazzo di cani.

(4) grizzoli — brividi.

(5) Nel 1848 e anche nel 1867 Sior Antonio Rioba fu il titolo d'un giornale umoristico popolare.

(6) sbrindolo — monello, figurat. - (Vedi la nota 7 al N. I.

(7) fùfigna — V. al N. XII. la nota 5.

(8) schiopa — scoppia.

(9) suna — raccoglie.

(10) nol cata... radeghi — non trova mai questioni, non accatta liti.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Marco_e_Tòdaro.djvu/144&oldid=63351"