Pagina:I sogni.djvu/111

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
100 percent.svg
Sta pagina la xe stà trascrita e rileta.



18.°

A caval de do valete1
solitarie e gentiline,
su le tragiche rovine
4del castelo de Alboin;

'torno a i grûmi2 de le èdare
e de teste serpentine,
eco quà trata3 dal diavolo
8la gran rede del destin!

  1. Le vallette di San Giovanni e la Val d'Onega. — A quest'ultima che mette capo alla fontana di Sommavalle ed è popolata di graziose ville ed eremi, sovrastano le colline di San Leonardo e San Mattia, coronate da forti austriaci, tenuti là per... bellezza, dalla servitù militare.
  2. grumi: grovigli
  3. trata: il tratto della rete
Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:I_sogni.djvu/111&oldid=66750"