Pagina:Collezione delle migliori opere scritte in dialetto veneziano 10.djvu/48

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
100 percent.svg
Sta pagina la xe stà trascrita e rileta.


SULLA SPADINA CHE PORTAVANO IN TESTA LE DONNE


Come Rinaldo un dì da Montalban,
     E quel famoso Cavalier de Brava,
     Orlando, per el mondo in cerca i andava
     4D’imprese sora del poder uman,

E con Fusbesta e Durlindana in man
     I eserciti più forti i sbaragiava,
     E tuto quel che se ghe atraversava
     8In pochi colpi i reduseva al pian;

Cussì ste nostre Done invelenade,
     Nove Amazoni piene de valor,
     11Co le sente certe morsegade,

Senza rispeto a rizzo, a nastro, a fior,
     Le mena intorno quele acute spade
     14Sin che le à vinto, e che ’l peochio muor.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Collezione_delle_migliori_opere_scritte_in_dialetto_veneziano_10.djvu/48&oldid=65982"