Pagina:Collezione delle migliori opere scritte in dialetto veneziano 1.djvu/49

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


IL CONSIGLIO


Se Amor mai da vu se vede,
     Cari puti, a zogolar,
     Per pietà no ghe dè fede,
     No lo stessi a carezzar.
     5Su la boca el mostra el riso,
     La dolcezza sul so viso,
     Ma col rider su la boca
     Pizzegoni e slepe fioca;
     E fra mezo a le carezze
     10Mile stili, mile frezze
     Quel furbazzo sa missiar:
     Se savessi che zogheto
     Che m'à fato un dì costù!
     Dopo averme chiapà streto
     15Da no moverme mai più,
     Con un ago damaschin
     Su la pele a pian pianin
     Tuto quanto el me ponzeva;

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Collezione_delle_migliori_opere_scritte_in_dialetto_veneziano_1.djvu/49&oldid=69593"