Pagina:Serie degli scritti impressi in dialetto veneziano.djvu/3

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


AL LETTORE


La richiesta fattami da un amico che va raccogliendo materiali per iscrivere intorno a' tanti Dialetti che si parlano nelle contrade italiane, ha dato vita a questo libricciuolo; ed il pericolo che si veggano adulterate le notizie da me raccolte, affidandole ad un manoscritto, ne ha determinata la stampa; e tanto più volentieri quanto che coloro i quali indagano la importanza di ogni genere di dottrine, non accoglieranno per certo con ghigno di amarezza i lavori che lasciare possono campo a qualche meditazione. Io non sono tanto invasato da passione municipale da persuadermi che il soave dialetto veneziano meriti un'applicazione

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Serie_degli_scritti_impressi_in_dialetto_veneziano.djvu/3&oldid=65244"