Pagina:Raccolta universale delle opere di Giorgio Baffo 1.djvu/274

Da Wikisource
Jump to navigation Jump to search
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


AMOR IN FORMA D'OSELLETTO


SONETTO


Sora la bocca della mia diletta
    Ho visto Amor che 'l giera là puzà,
    Mi per chiapparlo subito so' andà,
    4E lù xe corso in cima d'una Tetta.

El voleva chiappar per un'aletta,
    Ma dalle Tette ai pìe lù xe svolà,
    E quando per cuccarlo m'hò sbassà,
    8L'hà tratto un salto sulla gamba dretta;

L'è andà al zenocchio, e mi ghe so' andà drio,
    E lù s'hà retirà sempre più in suso
    11Per volerse cazzar in tel so Nìo.

Mi co hò visto, che 'l giera ansà, e confuso,
    E dal svolar quà, e là stracco, e sbasìo
    14Son andà avanti, e l'ho chiappà in tel buso.

Traesto fora da Wikipèdia - L'ençiclopedia łìbara e cołaboradiva in łéngua Vèneta "https://vec.wikisource.org/w/index.php?title=Pagina:Raccolta_universale_delle_opere_di_Giorgio_Baffo_1.djvu/274&oldid=60380"