Pagina:Ultima volontà de sior Tonin Bonagrazia.djvu/4

Da Wikisource
Va a: navigasion, serca
75%.svg
Sta pagina la xe stà trascrita, ma la gà ancora da vegner rileta.


Venezia ai trentadò
Del mese che va drio
Del secolo che core
4Che squasi xe fenio;

Regnando chi che regna,
D'Inverno, che xe 'l fredo,
La Volontà mia ultima
8De dcstinar mi credo.

In nome de quel'Ente,
Che a tuti stà de sora,
El Testamento fasso
12Sentindo che xe l'ora

Che go d'andar in barca,
E trapassar quel fiume,
Per questo lasso dito
16Che me mandè in costume,

Vòi dir, co la Velada,
Col solito Capelo,
Per ciò che co' i me vede,
20De mi i fassa bordelo,